>> GABER BECKETT di scena al TG3

Vai sul sito di "Chi è di scena" Rai3

Massimo Puliani sarà protagonista di " Chi è di Scena " rubrica del Tg3 nazionale condotta dalla nota giornalista Rosanna Cancellieri e curata da Moreno Cerquetelli, che settimanalmente propone ed illustra novità del mondo dello spettacolo provenienti dall'Italia e dall'estero.
“Chi è di scena” dopo aver proposto servizi su John Turturro dal Carignano di Torino con lo spettacolo "Fiabe Italiane" ispirato all'opera di Italo Calvino, sull’opera lirica “Salomè” al Comunale di Bologna e sull’opera di Wagner alla Scala di Milano, presenterà Giovedì 22 aprile 2010, alle ore 12,25 una puntata sull’opera di Samuel Beckett in particolare su “Aspettando Godot”,
con l’allestimento storico del 1990 a Venezia firmato da Giorgio Gaber con Enzo Jannacci, Paolo Rossi e Felice Andreasi.
Su questo evento è stato intervistato Massimo Puliani, docente all'Accademia di Belle Arti di Macerata e all'Università di Bologna, e studioso beckettiano,
che ripercorrerà quella messa in scena e approfondirà le caratteristiche drammaturgiche sia di Beckett che di Gaber.
Sul cantante/attore il prof. Puliani proporrà un’analisi del teatro di Gaber sul quale è stato pubblicato nel 2009 (insieme ad Alessandro Forlani e Valeria Buss) dalla Casa Editrice Hacca di Matelica il primo saggio sulla scrittura e l’interpretazione del Signor G. dal titolo: Gaberscik, il teatro di Giorgio Gaber: testo, rappresentazione, modello
un’indagine sulla drammaturgia di Gaber/Luporini, il “Teatro Canzone” e il “Teatro d’Evocazione”.
Nell’intervista anche una riflessione sulle interpretazioni dei testi di “Gaber senza Gaber” con Neri Marcoré, Eugenio Allegri, Giulio Casale e Claudio Bisio.

>> Gaberscik. Il primo saggio sulla drammaturgia e sulle rappresentazioni di Gaber e senza Gaber



IL TEATRO di GIORGIO GABER:
testo, rappresentazione, modello

di Massimo Puliani
Valeria Buss
Alessandro Forlani

ed. Hacca
Con DVD di "Aspettando Godot"
>>>>>>> Ordina



Gaberscik, il Teatro di Giorgio Gaber: testo, rappresentazione, modello è un’indagine sulla drammaturgia di Gaber/Luporini, il “Teatro Canzone” e il “Teatro d’Evocazione”. Il volume propone un’analisi critica sulla scrittura scenica di Gaber e una ricognizione sulle interpretazioni avvenute dopo la scomparsa dell’autore/attore/cantante.

Nella prima parte si prendono in esame le drammaturgie e gli allestimenti storici de Il caso di Alessandro e Maria (1982); Parlami d’amore Mariù (1986); Il grigio (1988); Il dio bambino (1993) e dell’inedito Io quella volta lì avevo venticinque anni (2000). Si indaga inoltre il rapporto di Giorgio Gaber con l’opera di Samuel Beckett, che portò alla messa in scena nel 1990 di Aspettando Godot diretto e interpretato, oltre che dallo stesso Gaber, da Enzo Jannacci, Paolo Rossi e Felice Andreasi.

Nella seconda parte del volume, che raccoglie contributi e testimonianze di registi, attori, critici teatrali, si affronta il problema di rappresentare oggi “Gaber senza Gaber”: riflessioni sulle prove d’attore di Neri Marcoré, Eugenio Allegri, Giulio Casale, Claudio Bisio, Fausto Russo Alesi, Luca Barbareschi e le regie di Giorgio Gallione e Serena Sinigaglia.


Il dvd propone un omaggio di Massimo Puliani a Gaber e a Beckett, una ricostruzione digitale per immagini (di Enrica Scalfari), musica (Stefano Vagnini) e battute (tratte dal primo atto del testo originale) dell'allestimento di Aspettando Godot di Samuel Beckett, andato in scena nel 1990 a Venezia. Inoltre il dvd propone una performance di Paolo Rossi nell'ambito di una partecipazione al Festival Gaber di Viareggio nel 2007, dove interpretò La strana famiglia.


------------------------------------------------------

L'INDICE DEL VOLUME

Presentazione

di Paolo Dal Bon

1. IL TEATRO DI GIORGIO GABER

Il percorso drammaturgico fra musica e teatro

di Massimo Puliani

Quando parla Gaber

di Massimo Puliani

Strutture narrative del Teatro d’Evocazione

di Alessandro Forlani

Il modello brechtiano in Giorgio Gaber

di Massimo Puliani

Il passaggio al Teatro di Prosa

di Valeria Buss

Le opere del Teatro d’Evocazione

di Valeria Buss

Stile e forma del Teatro di Prosa

di Valeria Buss

Il Teatro Canzone all’origine del Teatro di Prosa

di Valeria Buss

Io quella volta lì avevo venticinque anni: primo approccio all’analisi di un inedito

di Alessandro Forlani

Arrivano i barbari: Ethos nella retorica e nella persuasione dei testi di Gaber-Luporini

di Valentino Bellucci

Il meccanismo faticoso della scena si scioglie: i testi di Gaber-Luporini

di Franca Mancinelli

2. E’ POSSIBILE RAPPRESENTARE GABER SENZA GABER?

Quella volta lì ...Claudio Bisio

di Massimo Puliani

Il Grigio senza Gaber, con Fausto Russo Alesi

di Alessandro Forlani

Siamo arrivati a Gaber

di Giorgio Gallione

Neri Marcorè, Giulio Casale, Eugenio Allegri alla prova

di Alessandro Forlani

3. L’INCONTRO CON BECKETT

Gaber interpreta Beckett: “Godot in scarpe da tennis”

di Massimo Puliani



Teatrografia

Bibliografia

>>>>>>> Ordina

>> PREMIO GABER alla tesi universitaria


"Testi e Tasti", la manifestazione culturale più importante dell’estate fanese, organizzata dal Centro Teatro Multimedia Marche diretto da Massimo Puliani e Alessandro Forlani, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, ha presentato mercoledì 5 al bastione Sangallo una giornata dedicata all’incontro di Giorgio Gaber con l’opera di Beckett.

Dopo l’inaugurazione della mostra fotografica, è stata proposta una ricostruzione digitale di “Aspettando Godot”, messo in scena a Venezia nel 1990 dal gruppo Gaber/Jannacci/Andreasi/Paolo Rossi (unica documentazione visiva rimasta grazie alla realizzazione multimediale di Massimo Puliani con foto di Enrica Scalfari); ed è stato consegnato il Premio Gaber per la tesi universitaria, alla studentessa di Stoccarda Valeria Buss, per i suoi saggi sul Teatro d’Evocazione di Gaber/Luporini.

L’assessore alla cultura Franco Mancinelli, ha portato il saluto della città, in rappresentanza del Sindaco Stefano Aguzzi, mentre il presidente della Fondazione GABER di Milano Paolo Dal Bon, che con la figlia del grande cantautore Dalia Gaberscik porta avanti l’eredità artistica del Signor G. più volte in scena a Fano fin dagli anni Settanta, ha consegnato alla Buss il libro “Gaberscik”.

La giornata sì è conclusa con l’applaudito concerto, del Maestro Stefano Vagnini con la cantante Giorgia Ragni. E’ stata una proposta musicale molto originale che conferma la creatività di Vagnini e le doti interpretative della Ragni che si è confrontata con i testi di Gaber

>> Pro TIBET Pro DIRITTI


PER NON DIMENTICARE!!!!

>> PREMIO GABER: prorogato al 31 luglio 2008

I giovani per Gaber: partecipa con uno studio, un progetto....un'idea
"Un'idea, un concetto, un'idea
finché resta un'idea è soltanto un'astrazione
se potessi mangiare un'idea
avrei fatto la mia rivoluzione..."
PREMIO GABER Alla TESI di LAUREA o SAGGIO o PROPOSTA MULTIMEDIALE sulla FIGURA e l'OPERA di GIORGIO GABER
BANDO DI CONCORSO (PROROGATO al 31 luglio 2008)

>> Si può fare senza Gaber ...



SI PUO' FARE SENZA GABER: Abbiamo vinto la scommessa: si può rappresentare il Teatro di Gaber senza Gaber. Era questo il tema su cui ruotava l'edizione di Caglidel Gaber Festival, giunto nelle Marche dopo gli appuntamenti di Milano e Genova.L'ultimo spettacolo in programma al Comunale di Cagli con un applauditissimo Eugenio Allegri (10 minuti di applausi), dopo il convegno sul "Teatro d'evocazione di Gaber/Luporini", ha ampiamente dimostrato che i testi drammatici dell'Artista, i tre monologhi scritti con Luporini (“Parlami d’amore Mariù del 1986; Il Grigio dell’1988, Il dio bambino del 1993) sono testi "autonomi" dalla grande personalità scenica di Gaber, testi d'Autore per attori liberi di svelare i segreti, la passione, i dubbi dell'individuo sociale. Che sia questo UOMO il Signor G? Sì. certamente, come una maschera nuda eduardiana, come un personaggio che muta con il tempo: quindi emblematicamente contemporaneo.

IL PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE GABER: la più qualificata iniziativa mai fatta in Italia su GaberPiù di 15 appuntamenti in questo Festival Gaber, mostre fotografiche di riferimento storico culturale (come quella di Mario Dondero o di Enrica Scalfari per "Godot" in supporto multimediale), quattro incontri e convegni, due laboratori teatrali con i giovani attori, due meeting musicali del Gaber Cabaret con più di 40 partecipazioni fra musicisti e gruppi provenienti da tutta Italia, tre spettacoli teatrali con Marcorè, Casale e Allegri, un concerto per pianoforte sul Punto G, un Premio per tesi di laurea che sarà proclamato ad Ottobre a Milano...Questo evento di Cagli è stato considerato dal presidente della Fondazione Gaber, Paolo Dal Bon, come la più articolata e qualificata iniziativa filologico/spettacolare mai fatta in Italia su Gaber

L'INTERESSAMENTO DEI MASS MEDIA: Rai Educational presente, TGMARCHE assenteAnnunci sui quotidiani nazionali (anche su Repubblica e Corriere della Sera), un servizio su RAINEWS di RAI3, nell'ambito del programma di Giovanni Minoli per RAIEducational. E anche la TV Svizzera.Assente davvero ingiustificato, incomprensibilmente, il TG3 Marche. Scriverò al Servizio pubblico Radiotelevisivo, per conoscenza alla direzione marchigiana, a Daniela Sodano alla quale avevo già segnalato la NON INFORMAZIONE, in un mese di attività, del TG MARCHE. Sono stato componente del Comitato di Vigilanza RAI, e da cittadino sento il dovere di sollevare questa protesta formale! E' inammissibile che non ci sia stato un servizio (in un mese di attivitò) su questo festival che ha interessato l'italia e la...svizzera e non le MARCHE! approfondisci

DOPO GABER? Antonioni a MACERATA in maggio!Con Alessandro Forlani, nell'ambito del festival I.Mode Visions promosso dall'Accademia di Macerata e dal Comune e Provincia di Macerata, affronteremo in Maggio il tema "Blow Up", caro a Michelangelo Antonioni. Spazio agli studenti/artisti multimediali e ai giovani gruppi teatrali che propongono i nuovi linguaggi della comunicazione.prof. Massimo Puliani (docente al DAMS Università di Bologna e Accademia di Macerata, direttore del Giorgio Gaber Cagli Festival)

>> su RAI 3 educational e RAI EDU 2

Sabato 1 marzo, su RAI 3, alle ore 10.30, nell'ambito del programma di RAI EDUCATIONAL diretto da Giovanni Minoli, RaiNews ha proposto un servizio sul Festival Gaber a Cagli. (replicato su RAIedu2 satellitare lunedi alle 14 e poi ogni 4 ore) ... video

>> IL DIO BAMBINO di ALLEGRI

Giovedì 6 marzo '08 - ore 17.30 Teatro di Cagli - Ridotto
Presentazione di "Gaber incontra Beckett" con foto di Enrica Scalfari e videointervista a Paolo Rossi (interprete nel 1989 di Aspettando Godot) a cura di Massimo Puliani presentazione di Alessandro Forlani
a seguire "Il Teatro d'Evocazione di Gaber-Luporini" convegno con Massimo Puliani Valentino Bellucci Eugenio Allegri Alessandro Forlani Nino Finauri
a seguire Marco Florio Giovanni Giangiacomi Geoffrey Di Bartolomeo interpretano brani dell'opera "Il Grigio" di Gaber/Luporini

- ore 21.15 Teatro di Cagli*
IL DIO BAMBINO
di Gaber-Luporini con EUGENIO ALLEGRI
regia di Giorgio Gallione produzione Fondazione Teatro Archivolto

>> Il GRIGIO in SCENA.

Giovedì 6 marzo, si prova a mettere in scena IL GRIGIO di Gaber/Luporini. Tre differenti interpretazioni d'attore per un significativo esempio di poter mettere in scena un testa di Gaber "senza Gaber"
continua >>>

>> GABER CABARET

Domenica 2 Marzo '08
- dalle 18.00 alle 24.00 Mercato Coperto
GaberCabaret No-Stop 2
con i Rari Ramarri Rurali

Per lo spazio giovani denominato GaberCabaret, sarà l’originale band dei “Rari Ramarri Rurali” composta da Nino Finauri ideologo e batterista, Roberto Renzoni alla pianola e al pentagramma, Claudio Tombini voce e sceneggiata, Giacomo Pietrucci sax e sorriso ammagliante e l’eclettico Riccardo Marongiu, a sostenere la giornata no-stop dalle ore 18 alle 24, dedicata a Gaber.
Il GaberCabaret, è una festa di partecipazione con cantanti, attori, musicisti, scrittori. Sono previsti nelle due giornate la partecipazione “amichevole ed appassionata” di Andrea Marzi, Duccio e le Birre Medie, Nicola Gaggi del gruppo Borghetti Bugaron Band, Blaco da Firenze, Luigi Mariano da Roma, Walter Bacciaglia e Federico Bisciari con Renèe Conte (che proporanno "Lo spaesato" di Conte-Bisciari) e gli attori della Pioletta. Saranno proposte sia canzoni di Gaber ma anche canzoni d’autore in omaggio all’artista.

Cena MADE IN CANTIANO e MADE in ACQUALAGNA € 15 dalle 19.30 alle 21.00 - prenotazioni GaberCabaret: 338. 9161972 (coordinamento: Sergio Ferri) - INGRESSO LIBERO PER TUTTI - APERITIVO OFFERTO

>> SUCCESSO PER GABER- MARCORE'

SUCCESSO PER GABER- MARCORE' Tutto esaurito per l'ultima data (dom. 24 feb.) della tourneè di Neri Marcorè al “Giorgio Gaber Cagli Festival.

nella foto di Vito Panico: Neri Marcorè con Massimo Puliani e Alessandro Forlani



>> IL SIGNOR G MARCORE'

Domenica 24 febbraio '08 - ore 18.00 Teatro di Cagli - Ridotto
Del Signor G incontro con Neri Marcorè (attore) interventi in voce o letti di Edmondo Berselli (giornalista “La Repubblica”) Giorgio Gallione (regista) Andrea Scanzi (giornalista “La Stampa”)
- ore 21.15 Teatro di Cagli* UN CERTO SIGNOR G da Gaber-Luporini con NERI MARCORE' regia di Giorgio Gallione
Il signor G nasce nel 1970. Sono passati tanti anni. Neri Marcorè, chi è oggi il suo signor G? "In questi decenni si è evoluto, ha coltivato sogni, affrontato disillusioni, fino alla malinconia, alla mancata speranza che le cose potessero effettivamente cambiare. Quel signor G, oggi, conserva una grande attualità, perché quei testi erano universali. Tante cose sono cambiate, ma tante sono rimaste eguali. Anzi, si sono incancrenite".

>> Giulio Casale al Gaber Cagli Festival con “Polli d’Allevamento”

Sabato 16 febbraio ’08 sono in programma 4 appuntamenti: un convegno, un recital teatrale, lo spettacolo Polli d’Allevamento con Giulio Casale e il concerto di Stefano Vagnini continua...


nella foto: La Pioletta


nella foto: Stefani Vagnini

>> GABER in BN: aprono Dondero e Borgna

foto di Mario Dondero Sarà inaugurato il 9 Febbraio con una mostra inedita del Maestro Mario Dondero e a seguire con Gianni Borgna (storico della canzone italiana) che racconterà il Gaber nella TV in Bianco e Nero ....>>> http://infocentroteatro.blogspot.com/2008/02/gaber-in-bn-aprono-dondero-e-borgna.html
CON UNA NOTA INEDITA di MARIO DONDERO

>> OVADIA, BERTINOTTI, SCALFARI, MARCORE' ... dicono di Gaber

Gaber e Jannacci in 'Aspettando Godot' (foto di Enrica Scalfari) Mancano pochi giorni all’apertura del “Giorgio Gaber Cagli Festival” e sul cantautore milanese si sono incrociate le parole di artisti e politici ....>>>>>http://infocentroteatro.blogspot.com/2008/02/ovadia-bertinotti-scalfari-marcore.html

>> L'ULTIMA VOLTA di GABER A CAGLI nel 1999: dichiarazione di Dal Bon


Il Presidente della Fondazione Gaber di Milano, Paolo Dal Bon. ha detto.... >>>......http://infocentroteatro.blogspot.com/2008/02/lultima-volta-di-gaber-cagli-nel-1999.html

>> Biglietti: scegli il tuo PACCHETTO

TI PIACE QUESTO FESTIVAL? VUOI PARTECIPARE A TUTTO GABER?
NON VUOI FAR FILE? VUOI AVERE UN'OTTIMA PROPOSTA?

SCEGLI IL TUO PACCHETTO......
tutte le info su: http://infocentroteatro.blogspot.com/

>> PROGRAMMA del FESTIVAL



Giorgio Gaber Cagli Festival:


Il Signor G nel Teatro Ganzone di Gaber.....


<<<<< CLICCA



INAUGURAZIONE:
Sabato 9 febbraio '08
- ore 18.00 Galleria Comunale di Cagli
Giorgio Gaber e i volti dell'Italia anni '60
mostra fotografica di Mario Dondero
a cura di Vito Panico presentazione di Massimo Puliani
intervengono:
Italo Grilli (pres. Istituzione Teatro Comunale di Cagli)
Luigi Minardi (Ass.re Cultura Regione Marche)
- ore 21.15 Teatro di Cagli - Ridotto
Giorgio Gaber nella TV B/N degli anni '60
proiezione del programma tratto da teche RAI
presentazione di Gianni Borgna (storico della canzone italiana)
intervento di Paolo Dal Bon (presidente Fondazione Giorgio Gaber)


>> L'agenzia ANSA lancia il Premio Gaber

Un'Ansa Nazionale ha lanciato la notizia del GIORGIO GABER CAGLI FESTIVAL promosso dall'Istituzione Teatro Comunale di Cagli nell'ambito di Teatro Commission (progetto Regione Marche) e del premio per Tesi di Laurea, saggi e progetti multimediali.
I giornali che hanno ripreso la notizia: L'Espresso web
La Gazzetta del Sud-La Nuova Sardegna-Il giornale di Milano-
Il Messaggero e il sito della Fondazione Giorgio Gaber

-------------------------------------------------------
«Lui ha anticipato ciò che sarebbe successo - ha spiegato la moglie Ombretta Colli - infatti tanti giovani, oggi, fanno la tesi di laurea sulla sua opera». Tanto che il 9 febbraio, a Cagli (Pesaro-Urbino) si terrà il primo concorso nazionale di tesi di laurea sul "signor G"......
Articolo intero su: